Il buon esito di un viaggio Pindorama, l'esperienza ormai lo dimostra, passa attraverso una corretta comprensione da parte dei viaggiatori di quelle che sono le caratteristiche dei nostri viaggi. Di seguito forniamo alcune indicazioni su alcuni punti importanti dei nostri itinerari.

REFERENTI LOCALI
Gli accompagnatori dei viaggi non sono guide professioniste, ma "referenti culturali", persone inserite nelle realtà sociali del paese e in organizzazioni di base partner delle realtà italiane che promuovono il commercio equo e solidale.
Gli accompagnatori locali parlano prevalentemente lo spagnolo e sono loro a gestire il viaggio, non partono dall'Italia guide. Soltanto nei paesi non a lingua spagnola (Thailandia,India, Senegal), parte anche un accompagnatore/traduttore dall'Italia che si affianca a quelli locali.
Compito della guida locale non è fare da "balia" al gruppo, secondo gli schemi classici del turismo, ma di favorire gli incontri con le comunità, "mediare" fra le culture, agevolare una "comprensione" non filtrata della realtà.

SISTEMAZIONE LOGISTICA - MEZZI DI TRASPORTO
Nei viaggi Pindorama si privilegia il lavoro con la piccola economia locale, di regola "tagliata fuori" dal turismo tradizionale. Nei viaggi non vengono utilizzati alberghi di lusso, ma piccoli alberghi locali, posade, alloggi familiari. Non è previsto nei nostri viaggi alloggiare in camere singole. Come mezzi di trasporto utilizziamo pulmann di linea, treni, pulmini. Per i voli aerei utilizziamo sempre voli di linea.

IL GRUPPO
In generale, il viaggiare in gruppo, rappresenta una scommessa di democrazia. Nei nostri viaggi, tendiamo più a considerarlo come una risorsa che un ostacolo: anche per questo motivo i partecipanti per gruppo non superano mai le 10/14 unità. L'aspetto più importante che chiediamo ad un gruppo è la capacità di autogestirsi, sia in termini di amministrazione economica, sia in termini di ammortizzatore di tensione e sviluppo di capacità individuali. Un gruppo deve cercare al proprio interno le risposte ad alcuni problemi, lasciando alla guida il tempo e le risorse per gestire soprattutto la mediazione culturale con la gente e le comunità che verranno incontrate. Il buon esito di un viaggio, la nostra esperienza lo dimostra, dipende molto dalla capacità dei singoli di fare gruppo e di sapere autogestire situazioni di conflittualità interna.

VIAGGI CON E SENZA CASSA COMUNE
Come noterete nella sezione PROGRAMMI DI VIAGGIO alcuni dei nostri viaggi utilizzano la formula della cassa comune e altri invece no.
Questo perchè in alcuni paesi non è possibile un invio anticipato dei soldi per il pagamento di alcuni servizi. In questi viaggi quindi, il pernottamento, i pasti, i trasporti via terra, verranno pagati sul posto dai partecipanti con la somma prevista in cassa comune.
In altri casi, invece, la cassa comune non è necessaria, e la somma che il partecipante paga in Italia comprende già tutte le spese, ad esclusione dei pasti. In questi casi, dunque, Pindorama si preoccupa di inviare ai referenti anticipatamente le somme necessarie a coprire questi servizi.
Nei programmi dettagliati, che è possibile richiederci via email o posta, vengono comunque fornite indicazioni su tutti questi aspetti.

TRASPARENZA - IL PROGETTO
E' previsto che ogni partecipante possa richiedere, al termine del viaggio, una scheda che documenti la composizione finale del prezzo del viaggio. E' poi previsto che venga destinata una quota di 40 dollari a persona al finanziamento di un progetto o microprogetto di solidarietà che possa soddisfare un bisogno delle realtà visitate che viene deciso dai referenti dei viaggi. I progetti finanziati in questi anni sono stati diversi. Ad esempio in Chiapas è stato appoggiato l'Ospedale di Altamirano, in prima linea nella cura della popolazione indigena, in Brasile finanziato il Centro di Petropolis per il recupero dei bambini di strada, nelle riserve indiane del Colorado finanziato un Centro per bambini spiritualmente dotati, in Thailandia il "Villaggio dei bambini", un centro di accoglienza di bambini di strada e minori in difficoltà, in Guatemala la costruzione di una nuova scuola a Chimaltenango. Il significato del progetto, secondo noi, va al di là del significato economico, che comunque resta importante. Sta a significare comunque un riconoscimento per l'ospitalità fornita dalla comunità.

L'INCONTRO PRELIMINARE
Prima della partenza, nei 20 giorni antecedenti, Pindorama organizza fra i partecipanti un incontro preliminare. L'incontro serve anzitutto ai partecipanti per conoscersi, almeno un minimo, per capire le motivazioni che spingono al viaggio, per
cercare di appianare in anticipo le varie e diverse esigenze. Durante l'incontro vengono date inoltre notizie utili sia da un punto di vista tecnico (voli, assicurazioni) che pratico e vengono consegnate ai partecipanti le miniguide Pindorama sul paese che verrà visitato. Gli incontri preliminari, almeno per il momento, si tengono a Milano e questo, evidentemente, rappresenta un pò un ostacolo per quei partecipanti che vengono da lontano. Peraltro, in questi anni, abbiamo visto con piacere partecipare agli incontri anche gente del Sud o Centro Italia, che magari approfitta dell'incontro per trovare familiari o amici nei paraggi....


 
Home | Chi siamo ? | Viaggiare in modo responsabile | Caratteristiche dei viaggi | Programmi di viaggio
Servizio di biglietteria aerea | Attività associative | Appuntamenti culturali | Le cartoline dei viaggiatori
La talpa | Links
 
PINDORAMA Viaggi Consapevoli
via Veniero, 48 - Milano (Italia)
telefono:+39+(0)2+39218714
[email protected]